Paura

Dal ponte grida “Mi butto giù”: aspirante suicida salvata dai poliziotti

Immagine di repertorio
Immagine di repertorio
10 set 2017 - 12:16

PALERMO - Momenti di panico ieri sera a Palermo, dove una donna, scavalcato il parapetto del ponte Oreto, ha minacciato di buttarsi.

Fondamentale l’intervento della polizia che, allertata intorno alle ore 23,45 da diversi passanti, ha potuto fermare il folle gesto. Dopo la chiamata al 113, infatti, sono arrivate diverse volanti che giunte sul ponte hanno trovato una moltitudine di persone che cercava di dissuadere la donna dal suicidarsi.

Una volta scavalcato il parapetto, si era poi seduta con le gambe a penzoloni, urlando alla folla di volersi lanciare dal ponte. I poliziotti dopo essersi avvicinati, hanno poi tentato di afferrare per le spalle l’aspirante sucida riuscendo a bloccarla.

Al tentativo di tirarla su, la donna ha tentato di divincolarsi dalla stretta degli agenti muovendo braccia e gambe in maniera violenta. Solo dopo lunghi e concitati minuti i poliziotti sono riusciti a portarla in salvo, tirandola verso la parte interna del ponte.

Sconvolta e in evidente stato di shock, la donna ha abbracciato i poliziotti fino a quando il personale del 118 non è giunto sul posto non l’ha sedata e trasportata all’ospedale “Policlinico”.

Immagine di repertorio

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA