Novità

Dal 2018 addio monetine da 1 e 2 centesimi, Codacons: “In arrivo raffica di rincari”

1-2-centesimi
27 mag 2017 - 18:04

CATANIA - In arrivo una raffica di rincari a danno dei consumatori. Lo prevede il Codacons, commentando il via libera della Commissione Bilancio della Camera all’emendamento Boccadutri che sospende dal 1 gennaio 2018 le monetine da 1 e 2 centesimi.

Per il prof. Francesco Tanasi, segretario nazionale Codacons, l’addio alle monete da 1 e 2 centesimi darà vita ad arrotondamenti selvaggi dei prezzi al dettaglio con conseguente incremento dei listini, e il previsto monitoraggio da parte del Garante dei prezzi non servirà assolutamente a nulla.

Già all’epoca del passaggio dalla lira all’euro – continua Tanasi – abbiamo avuto prova di come le leggi che regolavano gli arrotondamenti siano state violate in modo sistematico da esercenti, commercianti e professionisti, e i prezzi al dettaglio siano stati tutti modificati verso l’alto, determinando una stangata media da ‘changeover’ pari a 1.505 euro a famiglia solo nel 2002, anno dell’introduzione della nuova valuta. Per questo non abbiamo alcun dubbio sul fatto che l’eliminazione dei centesimi, pur in presenza di regole per l’arrotondamento, darà sfogo ad aggiustamenti dei listini al rialzo e a rincari selvaggi a danno delle famiglie, perché il Governo non è in grado di controllare i prezzi né sanzionare gli speculatori”.

 

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA