Violenza

“Dacci due euro…”: la richiesta di tre extracomunitari che picchiano a sangue un 38enne

foto tratta da www.ottoetrenta.it
foto tratta da www.ottoetrenta.it
29 mag 2017 - 09:16

TRAPANI - È stato picchiato a sangue per due euro da tre giovani di colore che, subito dopo l’aggressione, si sono dati alla fuga facendo perdere le loro tracce. 

La vittima, un uomo di 38 anni, è stato lasciato sanguinante sull’asfalto e, giunti i soccorsi – subito dopo l’allarme – è stato trasportato al pronto soccorso “Sant’Antonio Abate” dove gli è stata riscontrata la frattura del naso e la frattura scomposta dello zigomo. Il quadro clinico è aggravato dalla cecità temporanea causata dalla violenza dei colpi sferrati dai tre aggressori.

La vicenda è accaduta sabato scorso mentre l’uomo faceva rientro nella sua abitazione in via Dell’Uva, nella zona del Trapanese, vicino Erice. Da una prima ricostruzione sembrerebbe che i tre extracomunitari si siano avvicinati all’uomo chiedendogli denaro. 

“Dacci due euro…”, chiedevano i tre. “Mi spiace, ma non ho monete”, dichiara il 38 enne. Fatale la risposta dell’uomo che ha scaturito una furia violenta negli aggressori che lo hanno ripetutamente colpito con calci e pugni lasciandolo in una pozza di sangue. 

 

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA