Tragedia

Crolla muro in cantiere: muore un pensionato, due accuse per omicidio colposo

impalcatura-cantiere
5 ott 2016 - 12:06

ALTOFONTE - La parete stata completata da poco, ma ha ceduto, franando e uccidendo un uomo in pensione che si trovava nel cantiere.

La vittima è C.O., 76 anni, da sempre operaio e che da qualche tempo aveva smesso di lavorare. Ad ucciderlo è stato il crollo di una parete appena costruita e non messa in sicurezza. Almeno secondo le prime indagini svolte dai carabinieri di Altofonte.

Dai controlli, infatti, è emerso che nel cantiere non erano state prese tutte le misure di prevenzione e sicurezza.

Per questo motivo sono stati denunciati in stato di libertà i due responsabili del cantiere, D.C., imprenditore di 51 anni, e S.A., ingegnere di 43. Per loro l’accusa è quella di omicidio colposo.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA