Abuso

Costringeva i figli minorenni a prostituirsi, arrestati il padre e un pensionato di 80 anni

Abuso
9 feb 2015 - 11:04

MODICA - Una torbida vicenda che ha visto protagonisti due minorenni abusati sessualmente da un pensionato docente di 80 anni, per volere del padre.

Quest’ultimo costringeva ripetutamente i due figli di 13 e 15 anni a offrire prestazioni sessuali all’anziano in cambio di denaro o regali, anche di un certo valore, tra i quali ci sarebbe anche una macchina.

Per L.P.G., un uomo di 46 anni di origini rumene, è arrivata, da parte del tribunale distrettuale di Catania, la condanna a 9 anni di reclusione.

Il provvedimento giunge “all’indomani” dalla condanna di V.B., il pensionato 80enne, a 2 anni di carcere.

L’anziano signore era già stato beccato l’anno scorso dagli agenti della polizia di Modica, mentre era impegnato, all’interno della sua auto, in effusioni “amorose” nei confronti di uno dei due fratelli rumeni.

Dalla ricostruzione degli inquirenti, venne fuori che non si trattava di un caso isolato, ma di una vera e propria “mania” risalente al 2012. 

La posta in gioco, per la famiglia rumena, era molto alta e valeva la pena di rischiare a fronte della “generosità” del pensionato che continuava ad elargire, spontaneamente e non, lauti compensi.

Il padre dei due minorenni dovrà rispondere di induzione e sfruttamento della prostituzione dei propri figli minorenni e di tentata estorsione.

Per il “generoso amante”, invece, fu anche disposta, su richiesta del suo legale, una perizia psichiatrica per valutare la sua capacità di stare in giudizio.

Alcuni suoi comportamenti insoliti gli costarono pure una denuncia per evasione dalla misura degli arresti domiciliari.

Dopo l’interrogatorio di garanzia, infatti, anziché rientrare nella casa di riposo individuata dall’autorità giudiziaria in attesa del processo, chiese un passaggio ad un automobilista e si fece accompagnare a casa sua, nella periferia di Modica.

La denuncia nei suoi confronti scattò in seguito alla segnalazione dei gestori dell’istituto che non lo videro rientrare.

Nell’occasione, il 46enne padre dei due minorenni, fu rinchiuso nel carcere di Enna.

Foto in copertina: termolionline.it/

Commenti

commenti

Marco Bua



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento