Aggressione

Coppia di innamorati contro l’ex della donna: la lite finisce a coltellate

coltello
3 set 2016 - 13:24

CALTAGIRONE – Una coppia di innamorati si allea contro l’ex della donna e la lite finisce a coltellate.

È successo a Caltagirone. I due innamorati sono seduti al tavolo del Bar di via Princesa Maria Josè, quando ad un certo punto è entrato l’ex fidanzato della donna.

Non è ancora chiaro cosa si siano detti i due rivali, ma in pochi minuti è scoppiato il parapiglia e la lite è diventata molto violenta.

Prima un pugno in pieno volto e poi, il fidanzato della donna, ha tirato fuori un coltello col quale ha iniziato a colpire l’antagonista 32enne, che appena ha potuto, è scappato verso l’ospedale in cerca di cure.

I carabinieri della Compagnia di Caltagirone hanno, infatti, arrestato sul fatto un 49enne, calatino Angelo Ritrovato, ritenuto responsabile di lesioni personali aggravate e di violenza privata in concorso, e inoltre denunciato la compagna di 33 anni, ritenuta responsabile della sola violenza privata.

Non ancora soddisfatto, il pregiudicato, spalleggiato dalla compagna, si è messo all’inseguimento dello sventurato tentando più volte di bloccarne la fuga.

L’intervento dei Carabinieri, allertati tramite 112, ha evitato il peggio e ha permesso di bloccare ed ammanettare il reo.

L’aggredito, medicata al pronto soccorso dell’Ospedale di Caltagirone, ha riportato delle “ferite da taglio al braccio sx, al fianco e contusioni alle dita” con prognosi di 20 giorni.

L’assalitore, anch’esso medicato nel nosocomio calatino, ha riportato una “ferita da taglio alla mano e alla cute subxifoidea, più ferite ed ecchimosi facciali”, con prognosi di 10 giorni.

RITROVATO_ANGELO_20.12.67[1]

L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato rinchiuso nel carcere di Caltagirone.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA