Controversia

Cooperativa Ambiente e Benessere, ceduto l’immobile all’Ipab

Sciuangula  Panvini
11 nov 2015 - 17:10

GIARRE - Lunga ed estenuante è stata la controversia che ha portato al rilascio, da parte della cooperativa Ambiente e Benessere, dell’intero immobile in cui alloggiava. Le chiavi della struttura, situata a Giarre e di proprietà dell’Ipab Bonaventura, sono state consegnate a Giampiero Panvini, nuovo commisario straordinario. 

La contesa non è destinata però ancora a  concludersi: l’avvocato Giovanni Sciangula, infatti, nell’interesse dell’Ipab “Casa delle Fanciulle-Bonaventura“, ha voluto sottolineare che la consegna dell’immobile non comporta l’abbandono delle due cause civili, ancora in corso, per la quantificazione dei danni subiti dall’ente a titolo di risarcimento per la detenzione sine titulo dei locali.

Molto più entusiasta e soddisfatto invece l’avvocato Panvini secondo cui la consegna dell’immobile a favore dell’Opera Pia altro non è che il primo passo di una maratona che porterà al miglioramento ed al rilancio del patrimonio immobiliare dell’ente, evitandone l’inesorabile degrado.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento