Fuochi d'artificio

Controlli a tappeto: sequestrati numerosi botti illegali

Sequestro fuochi d'artificio botti illegali
30 dic 2015 - 11:00

PALERMO - Sotto capodanno, si intensificano i controlli dei carabinieri contro la vendita di botti illegali.

Nel corso di alcune ispezioni effettuate ieri, i militari hanno sequestrato un’ingente quantità di petardi illegali in un piccolo supermercato gestito da R.M., 37 anni e originario del Bangladesh. Alla fine dei controlli, estesi anche alla sua abitazione, i carabinieri hanno rinvenuto oltre 150 confezioni di botti e più di 10 batterie e razzi. Nello specifico: 

  • 41 confezioni da 20 petardi modello “match cracker”;
  • 48 confezioni da 20 petardi modello “raudo manna new”;
  • 23 confezioni da 100 petardi marca “alessi” modello “raudi”;
  • 6 confezioni da 200 petardi marca “alessi” modello “rambo 200”;
  • 38 confezioni da 20 petardi marca “jupiter” modello “raudi”;
  • 3 razzi apollo 9 marca “alessi”;
  • 4 batterie da 100 shots marca “alessi” modello “cher”;
  • 3 batterie da 16 shots marca “alessi” modello “songs”;
  • 1 batteria da 64 shots marca “alessi” modello “new wild billy”

Nel corso degli altri controlli, anche il trentanovenne M.C. è finito nel mirino dei carabinieri, sequestrando 341 esplosivi.

Le forze dell’ordine, ricordano e invitano tutti ad acquistare i prodotti solo in negozi autorizzati e a prestare la massima attenzione quando si utilizzano i fuochi d’artificio

Andrea Lo Giudice



© RIPRODUZIONE RISERVATA