Sanzioni

Ancora controlli a Catania, sequestrati tavoli e sedie al “Bar Castello”

volante della polizia
10 nov 2016 - 11:06

CATANIA - Ancora controlli a Catania. Nella giornata di ieri, sono state controllate alcune attività nei quartieri di Picanello e di Barriera.

Il titolare del “Bar Castello” di via Leucatia e la titolare del Panificio “La Michetta” di via Vitaliano Brancati, sono stati sanzionati per occupazione abusiva del suolo pubblico con conseguente sequestro di tavoli e sedie con relativa sanzione pecuniaria.

Opportuno precisare che i titolari di dette attività, già in un recente passato erano stati sanzionati per tale infrazione.

I controlli effettuati hanno riguardato anche 3 autolavaggi in zona Picanello siti, rispettivamente, in viale Ulisse, in via Licciardi e in via Borrello.

Tutti e tre sono risultati in regola con le autorizzazioni comunali previste e in possesso di regolari contratti per lo smaltimento dello scarico delle acque sporche di lavorazione. Soltanto uno è stato sanzionato al pagamento di 1.032 euro, per mancanza di autorizzazione per le attività rumorose rilasciata dal Sindaco.

Accanto all’autolavaggio di via Licciardi, inoltre, alcuni sospetti hanno indotto i poliziotti a effettuare un controllo in un’abitazione, con un contatore manomesso. L’intestataria è stata indagata in stato di libertà per furto di energia elettrica ai danni dell’Enel.

Nell’ambito degli stessi controlli è emerso che l’ambulanza appartenente alla “Sanitas Assistance Onlus”, fermata nei giorni scorsi all’interno dell’Ospedale Cannizzaro, è risultata – dagli accertamenti dell’Asp – priva di autorizzazione sanitaria ed è stata sequestrata. Il conducente è stato deferito all’Autorità Giudiziaria.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA