Microcriminalità

Guadagnavano 90 euro al giorno spacciando droga: due arresti e una denuncia

carabinieri
21 gen 2017 - 12:29

AGRIGENTO - È il resoconto del servizio effettuato ieri dai carabinieri della Stazione di San Filippo Neri, impegnati quotidianamente in servizi di controllo del territorio e di contrasto al mercato della droga nel quartiere Z.E.N..

I militari dell’Arma sono entrati in azione dopo aver osservato ciò che accadeva in via Senocrate di Agrigento, nelle immediate vicinanze della chiesa dello Z.E.N..

Nascoste all’interno dei padiglioni, hanno notato tre persone, seguendo i loro movimenti. Dopo aver distinto vari scambi, hanno compreso che ognuno di loro aveva compiti ben specifici; uno prendeva contatti con gli acquirenti, un altro prelevava lo stupefacente e lo consegnava agli acquirenti, mentre il terzo faceva da vedetta.

I carabinieri una volta intervenuti, hanno trovato immediatamente lo stupefacente: complessivamente sono state sequestrate 22 dosi di hashish, 7 di marijuana e 2 di cocaina, oltre a 90 euro guadagnati con lo spaccio. Alessandro Pirotta 22enne, Luca Di Nicola 34enne, sono stati arrestati in flagranza di reato, con l’accusa di spaccio e detenzione di sostante stupefacenti e posti agli arresti domiciliari in attesa del giudizio direttissimo, mentre V.A. 30enne, è stato denunciato in stato di libertà.

Stamattina, dopo averli giudicati presso il Tribunale di Palermo, l’Autorità Giudiziaria ha convalidato l’arresto per i due e disposto la misura dell’obbligo di firma, in attesa del processo.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento