Speranza

Continuano le ricerche di Mounir, il giovane marocchino disperso nel mare dell’Addaura

ricerche Addaura
26 apr 2016 - 08:27

PALERMO - Proseguono senza sosta le ricerche di Mounir Chouaib, il ragazzo di 18 anni disperso da domenica nel tratto di mare davanti all’Addaura a Palermo.

Polizia, guardia costiera e sommozzatori dei vigili del fuoco continuano a controllare la zona dello stabilimento balneare La Marsa.

Per le ricerche sono stati mobilitati anche gli elicotteri di capitaneria di porto, polizia e carabinieri. Ma le operazioni sono rese più difficili dalle pessime condizioni meteo.

Il ragazzo stava trascorrendo una giornata al mare con gli amici quando si è tuffato e non è più riemerso. Ieri sono stati rinvenuti dei pantaloncini che potrebbero essere del giovane marocchino disperso.

Mounir, residente a Palermo, in via Oreto, si è tuffato intorno alle 15 dalla scogliera all’altezza dell’ex stabilimento “Acapulco”. Il mare era agitato e probabilmente questo non gli ha consentito di tornar a riva.

Gli amici a turno si sono buttati in acqua ma nessuno è riuscito a trovare il diciottenne che risulta ancora disperso.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA