Decisione

Consiglio di Stato dà ragione a Lo Voi, bocciato ricorso di Lo Forte

Francesco Lo Voi
28 gen 2016 - 18:52

PALERMO - Il Consiglio di Stato dà ragione a Francesco Lo voi confermato procuratore di Palermo.

I giudici romani hanno, infatti, annullato la sentenza del Tar del Lazio che bocciava la nomina dello stesso Lo Voi come procuratore del capoluogo siciliano.

Con tale decisione è stato, dunque, rigettato il ricorso di Guido Lo Forte, che aveva impugnato la delibera del Csm.

La carica di Lo Voi era stata sospesa nel maggio del 2015 dal Tar del Lazio, in seguito ai ricorsi firmati proprio da Guido Lo Forte e Sergio Lari, i quali si erano rivolti alla giustizia amministrativa sostenendo di possedere più titoli del collega e, dunque, di essere più “indicati” ad assumere il comando della procura, per assicurare la “prevalente necessità di garantire la funzionalità dell’ufficio giudiziario, mantenendo integra la situazione esistente”.

Dopo la nomina a procuratore generale di Caltanissetta, Sergio Lari aveva, poi, ritirato il ricorso.

Oggi la decisione definitiva del Consiglio di Stato che sostanzialmente dà ragione a Lo Voi confermandolo alla guida della procura della città di Palermo.

Commenti

commenti

Marco Bua



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento