Controlli

Conca d’oro, polizia urbana scopre e sequestra B&B con piscina abusivo

abusivismo edilizio palermo
3 dic 2015 - 18:29

PALERMO - Pubblicizzavano, grazie all’aiuto di internet, le camere di un meraviglioso albergo palermitano: peccato però che, come appurato dalla polizia municipale, il B&B in questione fosse totalmente abusivo.

La struttura sorge nei pressi della Conca d’Oro, luogo panoramico e reso ancora più attraente dalla presenza di piscina e di tutti i comfort che il turista medio possa desiderare. Gli agenti della polizia municipale si sono resi conto delle irregolarità celate dietro questo stupendo albergo grazie ad una serie di controlli sul territorio atti a scoprire e perseguire i reati ambientali commessi nella città di Palermo. Dopo i primi sospetti quindi i vigili hanno effettuato un sopralluogo sul posto e, verificatane la metratura, la presenza di attrezzature atte alla ristorazione e di clienti, ha poi notato persino la presenza di un ponteggio. Alla richiesta di esibire tutti i documenti di cui tale attività necessita e le relative concessioni atte ad autorizzare il restauro dell’albergo, i proprietari non hanno fornito alcuna certificazione. Gli uomini del nucleo di polizia edilizia e tutela ambientale hanno quindi proceduto al sequestro della struttura.

struttura

Leoluca Orlando, sindaco di Palermo, ha così commentato la vicenda: “Ancora una volta si conferma come l’abusivismo sia non soltanto illegale, ma soprattutto nemico del territorio e dell’impresa, con – in questo caso – una struttura abusiva che deturpa l’ambiente e sottrae clienti al circuito turistico legale. Ancora una volta quindi il mio apprezzamento va all’operato della polizia municipale“. Parole queste senza dubbio condivisibili.

Commenti

commenti

Valentina Idonea



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento