Minacce

Colla nei lucchetti del pub-discoteca “I Candelai”, seconda intimidazione volta in 3 mesi

I candelai
15 giu 2015 - 11:55

PALERMO - Creare disagio, paura, ingenerare preoccupazione e “consigliare” costantemente di recepire il “messaggio” onde evitare ulteriori ripercussioni o maggiori danni.

Se questa è la “procedura standard” di un comune atto intimidatorio, qualcuno sta cercando davvero di mettere in difficoltà i gestori del pub-discoteca “I Candelai”, che si trova nell’omonima via del capoluogo siciliano.

Un primo episodio ad aprile, il secondo giovedì scorso: in entrambi i casi i lucchetti del locale sono stati riempiti di “Attak”, la comune colla “a presa rapida”.

Sembrerebbe un avvertimento, l’ennesimo, anche se, certamente, non si esclude alcuna pista.

L’associazione che gestisce il locale, inaugurato vent’anni fa, è iscritta ad “Addiopizzo” ed è chiaro, dunque, l’intento di tutti i membri di voler ignorare tutte le eventuali “richieste” che dovessero venir fuori in futuro.

Mentre gli inquirenti proseguono le indagini, il locale è attualmente chiuso e rischia di non poter riaprire battenti per tutta la stagione estiva.

Commenti

commenti

Marco Bua



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento