Graduatoria

Cimitero di Biancavilla: parte assegnazione di cento aree

Cappella funeraria Biancavilla
16 mag 2016 - 17:23

BIANCAVILLA - Aria di novità al cimitero di Biancavilla: infatti, oltre ad essere in corso i lavori di ultimazione della nuova cappella funeraria con ben mille loculi, l’Amministrazione comunale, entro maggio, procederà allo scorrimento della graduatoria dei cittadini aventi diritto all’assegnazione delle prime cento aree cimiteriali.

In particolare, già entro l’estate, dovrebbe essere ultimato il cantiere all’interno della parte nuova del cimitero, in cui si sta costruendo la cappella funeraria, realizzata in project financing, senza alcun costo per il Comune. I lavori sono in stato avanzato ed è già visibile l’articolazione della struttura: un piano interrato, destinato all’ossario, un piano terra da cui sarà possibile accedere all’ascensore che verrà collocato nelle prossime settimane e che consentirà di raggiungere i tre piani superiori in modo comodo, soprattutto per anziani e disabili.

L’impianto elettrico, moderno, permetterà un risparmio energetico considerevole. Il costo di ogni singolo loculo, inoltre, con l’opportunità di acquisire loculi familiari, sarà di 1950 euro più il 10% di Iva. 

Nello stesso tempo, l’Amministrazione comunale a partire da fine mese, darà il via all’assegnazione delle prime 100 aree cimiteriali a quanti, negli anni scorsi, hanno fatto richiesta e sono stati inseriti in graduatoria. Una volta sbloccata l’assegnazione, si procederà all’individuazione di ulteriori aree cimiteriali, già al vaglio dei tecnici.

Le nuove cento aree cimiteriali sono tutte concentrate nella parte nuova del cimitero, al confine tra la parte nuova e vecchia, facilmente raggiungibili dai due ingressi di via Della Montagna e di via Cristoforo Colombo.

“Stiamo fornendo le risposte alle tante aspettative dei cittadini e risolvere un oggettivo problema di luoghi decorosi per i defunti – spiegano il sindaco Pippo Glorioso e l’assessore alle politiche cimiteriali Pippo Sapienza tutto avviene senza alcun esborso di risorse per le casse comunali, ragionando sempre nell’ottica di fornire servizi efficienti e ottimizzare i costi. Abbiamo già ultimato la pavimentazione della parte che ne era sprovvista e proseguiremo in ulteriori interventi che stiamo già programmando”.

Rossana Nicolosi



© RIPRODUZIONE RISERVATA