Prostituzione

Chiuso centro massaggi a luci rosse a Catania

foto 1 (1)
7 feb 2015 - 14:13

CATANIA – Dopo il “Body Passion” di via Costa e altri due locali in via Passo di Aci e via Spagnolo a Catania chiude un altro centro massaggi a luci rosse. 

Il locale, che si trova in piazza Nettuno, offriva ai propri clienti, oltre ai tradizionali trattamenti estetici, spinti incontri a luci rosse con giovanissime ragazze di nazionalità italiana vestite solo con slip e reggiseno. La tariffa per il massaggio tutto incluso ammontava a 90 euro.

idromassaggio

A richiedere le prestazioni sessuali erano non solo professionisti molto in vista nella zona ma anche operai disposti, in tempi di dura crisi economica, a privarsi di una cospicua somma di denaro per avere in cambio un massaggio “particolare”.

centro estetico

Il personale dell’U.P.G.S.P (Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico) ha posto sotto sequestro il locale e ha denunciato i due titolari, un uomo M.G. (classe ’77) e una donna polacca S.M. (classe 84) accusati per i reati di sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione.

Quando i poliziotti hanno fatto irruzione nel centro benessere hanno colto in flagrante anche alcuni clienti che in un primo momento, in uno stato di evidente disagio, hanno provato a negare le loro colpe ma, in un secondo momento, si sono visti costretti a dover confermare vizi di cui nessuno ama parlare a maggior ragione se si tratta di professionisti che tengono a difendere la loro “buona” reputazione.

Commenti

commenti

Daniela Torrisi



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento