L'opinione

“Chiedo scusa ai colleghi, l’azione della Saguto ha danneggiato tutti”. La dichiarazione di Roia

Fabio Roia
7 nov 2015 - 12:39

PALERMO - Riguardo all’inchiesta che vede coinvolta, fra gli altri, la presidente della sezione Misure di prevenzione del Tribunale di Palermo, Silvana Saguto, “voglio chiedere scusa, perché lì c’era un sistema di affari che ha danneggiato non solo l’attività di Palermo ma quella di tutti noi, creando danni enormi”.

Lo ha detto il giudice e presidente della sezione delle Misure di prevenzione del Tribunale di Milano, Fabio Roia, durante l’incontro “I beni confiscati come opportunità di sviluppo territoriale per la Regione Lombardia”, organizzato a Casa Chiaravalle da Assolombarda nell’ambito del Festival dei Beni Confiscati alle mafie.

“Per me è importante chiedere scusa pubblicamente a chi lavora seriamente, per quello che una mia collega ha potuto fare – ha aggiunto Roia – E lo dico dopo aver letto non le cronache giornalistiche, ma gli atti ufficiali. Ora dobbiamo evitare strumentalizzazioni, che già ci sono state, e lavorare per migliorare sempre più la gestione dei beni confiscati. In particolare, accorciando il percorso dal momento del sequestro o della confisca a quello dell’utilizzazione finale da parte delle associazioni del terzo settore”.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento