Indagini

Chiede informazioni, riceve molestie sessuali: presunto caso di violenza all’assessorato regionale

assessorato-regionale-infrastrutture
2 dic 2016 - 10:46

PALERMO - Rischia di venire travolto dallo scandalo l’assessorato regionale alle Infrastrutture.

È di questa mattina, infatti, la notizia di un caso di presunta violenza sessuale all’interno degli uffici di via Leonardo da Vinci.

La Procura di Palermo sta indagando sull’episodio che sarebbe stato commesso proprio nei giorni scorsi

A occuparsi del fascicolo i pubblici ministeri Ilardia De Somma e Francesca Dessì. I due magistrati hanno ispezionato a sorpresa, due giorni fa, i locali dell’assessorato insieme ad alcuni poliziotti della Digos. L’ispezione è servita a verificare la fondatezza della versione fornita dalla donna che ha presentato denuncia in seguito alle attenzioni a sfondo sessuale subite da parte di un dipendente dell’assessorato, adesso indagato.

Pare che la vittima si fosse recata in via Leonardo da Vinci per chiedere alcune informazioni relative a una pratica.

I magistrati avrebbero anche esaminato il computer di una stanza situata nello stesso piano dell’ufficio di gabinetto dell’assessore Giovanni Pistorio.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA