Denuncia

Cestini come cassonetti, sporcizia e degrado: inciviltà o scarso lavoro di pulizia?

cassonetti
12 set 2017 - 06:01

CATANIA - Alzi la mano a chi non è mai capitato di trovare nelle vie del centro sacchetti dell’immondizia sparsi in giro per la città, accumulati in alcuni punti o sotto alcune abitazioni. Niente di male, si direbbe a primo acchito, dato che questo è un naturale effetto della raccolta differenziata che ormai sta sempre più prendendo piede nel capoluogo etneo.

I problemi sorgono però, come spesso accade, quando alla non perfetta organizzazione del Comune, si unisce l’inciviltà di molti cittadini che, in difficoltà con le nuove disposizioni, risolvono il problema di gettare l’immondizia a modo loro.

Piazza Falcone 1

Questa, per esempio, è la situazione alle dieci del mattino nel parco Falcone che solo pochi mesi fa, a maggio, era stato rimesso a nuovo grazie al contributo di diverse associazioni di volontari e istituzioni. “A volte qualcuno dimentica il giorno della plastica o dell’umido, e dato i pochi cassonetti in giro per via della differenziata, vengono qui a buttarla, riempiendo così i cestini che straripano” denuncia un nostro lettore.

La tematica tuttavia non interessa un solo punto o un solo parco della città. Sul gruppo Facebook “Inciviltà a Catania” denunce simili sono infatti all’ordine del giorno. L’ultima per ordine di tempo è quella dell’altro ieri, dove un cittadino ha segnalato lo stato di degrado e di sporcizia in cui versa il lungomare.

Fonte : gruppo Facebook "Inciviltà a Catania"

Fonte : gruppo Facebook “Inciviltà a Catania”

Il litorale che era stato pulito in primavera è già in pessimo stato a fine estate. Anche in questo caso, come è evidente nella foto, sono presenti diversi sacchetti abbastanza grandi all’interno del contenitore. “Spesso sono stato critico col sindaco Enzo Bianco per vari motivi, liquami al solarium e plaja, tondo Gioeni etc. Ma qui il problema principale è l’inciviltà di molti cittadini” commenta un cittadino inferocito sotto le foto dello scempio.

Dall’altro lato molti lamentano come siano pochi i contenitori e che questi non vengano svuotati con frequenza: “Abbiamo un bellissimo lungomare, com’è possibile tutto questo io proprio non lo accetto. Pulizia, molti più cestini e sanzioni a tutta forza” commenta invece un’altra cittadina sempre sotto lo stesso post.

Queste sono solo una piccola parte delle denunce che nel corso dei mesi abbiamo ricevuto da diversi lettori e che abbiamo letto su Facebook.

E voi avete altre segnalazioni da fare? Non esitate a contattarci tramite la nostra mail newsicilia@redazione.it o attraverso la nostra pagina Facebook.

Simone Caffi

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA