Minaccia

“Cercati un amico buono, se non lo fai salti in aria”, in manette l’autore del biglietto

biglietto minatorio
7 apr 2015 - 12:55

GIARRE – È stato sorpreso mentre piazzava un “pizzino”,  contenente minacce estorsive, sotto la saracinesca di un negozio di prodotti alimentari. “Cercati un amico buono, se non lo fai salti in aria. Vedi che non scherziamo”, ecco le parole scritte su quel biglietto minatorio.

Un secondo “pizzino” con una scritta analoga è stato trovato nelle tasche dell’indagato. Entrambi i biglietti sono stati sequestrati, anche per essere sottoposti a perizia calligrafica. 

Sono in corso accertamenti per stabilire se il gesto minatorio sia un’azione isolata di un pregiudicato (il quale ha commesso in passato reati contro il patrimonio) o se dietro il biglietto si nasconda la mano della criminalità organizzata.

L’arrestato si chiama Roberto Cavallaro, un 48enne che adesso è stato relegato ai domiciliari così come disposto dal magistrato di turno.

CAVALLARO Roberto, nato a Giarre il 21.01.1967

Commenti

commenti

Alessandra Modica



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento