Itinerari

C’era una volta…”In campagna”, la rete del dialogo e della reciprocità

In campagna16
22 feb 2015 - 06:00

Oggi vi raccontiamo una storia.

Una storia che racconta di agricoltori e artigiani siciliani che coltivano la terra, ne raccolgono i preziosi frutti, li trasformano e li conservano.

Forse di storie come questa ne avete già sentite, ma non abbiate fretta, lasciate che finisca il racconto. Questa storia racconta l’onestà, il rispetto per l’altro, la cultura della diversità, il rifiuto delle mafie, la libertà ma soprattutto il coraggio e l’ambizione.

Come ogni storia che si rispetti bisogna cominciare con un bel “C’era una volta”.

Bene, c’era una volta la famiglia Valenziani creatrice di “In campagna”, azienda agricola multifunzionale e multivarietale con un grande sogno: quello di creare una fitta rete di produttori, operatori del settore agricolo ed esperti in grado di diffondere la cultura della campagna e creare una maggiore consapevolezza sul consumo alimentare e su tutto quello che vi ruota attorno.

Consapevoli dell’esistenza di molte altre aziende agricole mosse dalle stesse ambizioni e che con grande dedizione si cimentano già nella produzione di prodotti di alta qualità, che vivono con attenzione le questioni della legalità, dell’etica, della tutela dell’ambiente, ci si è chiesti: perché non unirsi e affrontare tutto il lavoro e le difficoltà che la produzione e la commercializzazione comportano? Perché non lavorare insieme alla costruzione di un’immagine comune che raccolga al suo interno diversità e specificità? La risposta ha un nome ed uno statuto: “In Campagna, rete di produzione sostenibile ed offerta solidale”.

La Rete è costituita da un gruppo attivo e in costante dialogo, nel quale “In campagna” svolge il ruolo di capofila, basato sul confronto reciproco e sull’autocritica. La convivenza tra aziende “concorrenti”, rappresenta il motore per fare del proprio meglio e garantire l’interesse personale e del gruppo in un clima di apertura che aiuta a crescere ed è da stimolo per tutti.

La collaborazione e il continuo confronto interno assicurano la massima trasparenza e correttezza. È un sistema aperto a chiunque voglia entrarvi in relazione, un’occasione di scoperta reciproca, di comprensione delle rispettive esigenze, di condivisione di una prospettiva comune, indipendentemente dalle barriere geografiche, economiche o culturali di provenienza.

La rete porta avanti i processi produttivi legati alle diverse tipicità dei luoghi e delle conoscenze tradizionali.

La finalità prima del gruppo è quella di dare continuità alla cultura del lavoro agricolo che ha sempre guidato l’economia della Sicilia rurale e di mantenere vivo il patrimonio di conoscenze ed esperienze millenarie che insieme all’integrità del nostro ambiente sono il più grande patrimonio di cui disponiamo.

È qui che le storie si incrociano; all’interno della rete, infatti, ciascuno è “portatore” della propria esperienza: c’è chi conduce aziende agricole moderne ed efficienti, chi lavora faticosamente per recuperare antiche proprietà agricole rimaste per lungo tempo abbandonate, chi trasforma i propri ingredienti con processi rigorosamente tradizionali, chi gestendo laboratori alimentari moderni e tecnologicamente all’avanguardia, tutto nel rispetto delle diversità che stanno nella forma, nelle storie, nel sapore dei prodotti di ciascuno ed in quadro di condivisione degli obiettivi per il futuro, delle sfide del mondo dell’economia globale, e delle difficoltà del vivere e operare in Sicilia.

“Siamo convinti di avere la forza per poter condizionare positivamente il contesto in cui viviamo e per questo ci impegniamo senza risparmio di energie” (www.incampagna.eu).

Se siete dei lettori appassionati della nostra rubrica domenicale avrete certamente intuito l’appartenenza del sistema a “Gusto di campagna”, associazione culturale che invita gli agricoltori a prendere parte attiva del territorio facendosi promotori di un nuovo modello di governo aziendale focalizzato sulla persona e, in un clima di autentico umanesimo imprenditoriale.

Gusto di campagna vuole essere interlocutore di riferimento per il mondo rurale grazie all’azione propositiva e innovativa dei suoi soci volta a mettere in primo piano l’agricoltura nelle sue molteplici funzioni: produttiva, turistica, didattica, paesaggistica di habitat rurale, di conservazione della biodiversità, di contesto culturale e di valori in modo da garantirne la sostenibilità. Attraverso una rete di relazioni, persegue l’obiettivo della valorizzazione e della promozione tutto quel che è proprio della Sicilia rurale: la sua storia, la sua cultura, il paesaggio, l’ambiente, la biodiversità, la tipicità e la qualità dei prodotti e delle attività economiche tradizionali.

In campagna2 In campagna3 In campagna4 In campagna5 In campagna7 In campagna8 In campagna9 In campagna10 In campagna11 In campagna12 In campagna13 In campagna14 In campagna15 In campagna17 In campagna18

Commenti

commenti

Marco Bua



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento