Abusivismo

Centro scommesse, slot machine e internet point, sequestrato il chiosco “Ra Marina”

DSC00017
27 giu 2015 - 12:53

CATANIA - “Autorizzazioni, licenze? Cosa sono, a cosa servono?”.

Probabilmente lo avrà pensato davvero Salvatore Spina quando ha aperto un’agenzia di scommesse con annesso chiosco bar senza richiedere alcuna autorizzazione per lo svolgimento dell’attività commerciale.

“Ra Marina”, questo il nome del chiosco tra via Cristoforo Colombo e via Scudo, accanto al quale Spina aveva aperto l’agenzia.

DSC00024 DSC00025

Centro scommesse, sala giochi e anche internet point. Oltre a piazzare le giocate, infatti, i clienti dell’agenzia potevano fare una partita ai videogiochi, alle slot machines, a biliardo e, perché no, anche navigare in rete.

Tutto, rigorosamente, senza alcuna licenza né autorizzazione.

Il personale dell’Ufficio di prevenzione generale e soccorso pubblico, insieme agli uomini della Polizia municipale hanno denunciato in stato di libertà il titolare dell’attività.

Nel corso dell’operazione, finalizzata al contrasto dell’abusivismo commerciale, sono stati sequestrati 8 computer, una fotocopiatrice e due slot machines.

Certamente ogni attività commerciale è “una scommessa”, ma senza un minimo di ponderazione le probabilità di rimetterci sono altissime, in alcuni casi ci si pagano multe salatissime, in altri si rischia anche il sequestro del locale.

Commenti

commenti

Marco Bua



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli Correlati

Lascia un Commento