Abusivismo

Cemento armato e senza autorizzazione. Sedici cappelle sequestrate a Godrano

28 feb 2015 - 11:02

GODRANO - Sedici cappelle gentilizie realizzate abusivamente nel cimitero di Godrano, in provincia di Palermo, sono state sequestrate dai carabinieri.

Dai controlli effettuati presso il comune, infatti, si è accertato che le cappelle sono state costruite senza alcuna autorizzazione in aree non destinate ad occupare edifici.

Le strutture, quasi tutte in cemento armato, sono state edificate negli interstizi fra altre cappelle, sui marciapiedi, in prossimità degli scalini, comunque in maniera disomogenea rispetto alle altre strutture presenti nel cimitero.

Delle sedici costruzioni abusive rinvenute, cinque erano già state completate e sono a disposizione di alcune famiglie del luogo, mentre undici sono ancora in via di costruzione e sono state poste sotto sequestro.

I titolari delle cappelle sono stati denunciati per costruzione abusiva.

Rimane da decidere cosa avverrà delle strutture, soprattutto di quelle non ancora ultimate ed attualmente poste sotto sequestro in attesa delle decisioni dell’Autorità Giudiziaria.

I carabinieri sequestrano le cappelleUna delle cappelle sequestrateLe cappelle non avevano l'autorizzazioneStrutture realizzate in cemento armato

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento