Criminalità

Catania: turista scippata in via Monsignor Ventimiglia per rubarle un iphone

CRIMINALITA', QUATTRO SCIPPI IN UN'ORA: 20ENNE PRESO A NAPOLI
28 mag 2016 - 11:44

CATANIA – I Carabinieri della Compagnia di Catania Fontanarossa hanno arrestato, in flagranza, due catanesi di 36 anni, rei del concorso in furto con strappo e ricettazione.

Hanno preso di mira una ragazza di 24 anni di origini asiatiche, residente a Roma, mentre passeggiava in Via Monsignor Ventimiglia.

A bordo di una Toyota IQ, presa a noleggio, l’hanno avvicinata ed uno di loro, scendendo dall’auto, le ha scippato dalle mani lo Smartphone, un “I-Phone 6”, risalendo in macchina e fuggendo via.

Alle loro spalle una pattuglia del Nucleo Operativo che immediatamente si è posta all’inseguimento dei malviventi, bloccati e arrestati ad un centinaio di metri dal luogo dello scippo.

I militari, perquisendo l’autovettura degli arrestati, hanno rinvenuto e sequestrato un navigatore Tom-Tom, uno Smartphone “momo design” e delle scarpe da donna, di possibile provenienza furtiva.

Il cellulare recuperato è stato restituito alla giovane turista mentre gli arrestati, in attesa del rito per direttissima, sono stati relegati agli arresti domiciliari.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA