Decoro urbano

Catania: sporcizia e squallore nei bagni pubblici

piazza cavour
piazza cavour
24 set 2015 - 19:33

CATANIA - Degrado, sporcizia e squallore, questa è la situazione in cui si trovano i servizi igienici pubblici nelle vicinanze delle principali piazze e dei più bei parchi di Catania

Giuseppe Castiglione, capogruppo di “Grande Catania”, raccogliendo le lamentele e le segnalazioni di cittadini, turisti e commercianti, punta i riflettori sulla questione pulizia dei bagni pubblici di Catania e chiede un tavolo tecnico per affrontare il problema. 

Un problema che purtroppo vede luoghi, come il parco Falcone o la Pescheria, privi di bagni. Ci sono inoltre spazi, come piazza Cavour o piazza Palestro, in cui i servizi igienici non sono fruibili da anni e si sono trasformati ormai in vere e proprie discariche. Non è di certo migliore la condizione che si registra vicino al mercato di piazza Carlo Alberto dove i servizi sono davvero pessimi. 

Castiglione ha affermato che bisogna intervenire in fretta e trovare in tempi brevi una soluzione che eviti di far divenire importanti monumenti e siti storici della città latrine a cielo aperto

Una proposta risolutiva, avanzata già qualche mese fa dal consigliere comunale Vincenzo Parisi, consisterebbe nell’affidare questi impianti ad associazioni o volontari che in tal modo potrebbero assicurarne la quotidiana e costante pulizia e cura. Il fruitore però, dovrebbe pagare in cambio un piccolo contributo.

Così si eviterebbe di esporre il cittadino alla visione di uno spettacolo davvero pessimo che  invece purtroppo ogni giorno è costretto a subire. 

 

Commenti

commenti

Valentina Nicotra



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento