Giallo

Catania, scompare nel nulla dopo uno scippo: si cerca Federica Marotta

Federica marotta
24 giu 2016 - 06:56

CATANIA“Vado a fare la denuncia e rientro a casa”: queste le ultime parole pronunciate da Federica Marotta, una studentessa 23enne residente a Priolo, prima della sua scomparsa.

Ha telefonato alla madre dal cellulare di un’amica spiegandole di essere stata vittima di uno scippo al centro storico di Catania. 

Sono trascorse più di 36 ore e della studentessa di scienze del farmaco, ancora nessuna notizia. A fare la denuncia ai carabinieri Federica non c’è mai andata e, soprattutto, non è mai tornata a casa. 

Intanto, in queste ore, la famiglia della giovane è giunta a Catania da Priolo per cercare la figlia insieme agli amici e ai parenti, preoccupati. 

Sui social è scattato subito il tam tam: le prime false segnalazioni sono già arrivate. 

“Gentilmente nessuno si deve permettere di creare storie su Federica fino a quando mia cugina non sarà a casa con la propria famiglia - ha scritto un familiare su un post Facebook – non è vero che è stata ritrovata come ho letto in giro. Appena sarà a casa lo dirò”.

A 48 ore dalla scomparsa, i carabinieri di Catania, avvieranno le ricerche per ritrovare quella ragazza scomparsa nel nulla dopo un “misterioso” scippo. 

Rossana Nicolosi



© RIPRODUZIONE RISERVATA