Tradizione

Catania riabbraccia Sant’Agata: 890° anniversario della traslazione

Sant'Agata, foto di Fabrizio Villa
Sant'Agata, foto di Fabrizio Villa
17 ago 2016 - 09:04

CATANIAUna settimana, fa vi avevamo annunciato l’avvio della macchina estiva per i festeggiamenti agatini, ma oggi il conto alla rovescia è terminato: si celebra l’890° anniversario della traslazione delle reliquie di Sant’Agata.

Proprio così, Sant’Agata, la patrona, riabbraccia Catania. Le celebrazioni d’agosto sono da sempre un momento sentito e toccante nella venerazione di Sant’Agata. Un momento fortemente religioso, senza gli aspetti profani della festa di febbraio.

In sostanza secondo il programma già dalle 8 di questa mattina il busto reliquiario della Santa è stato trasferito dal sacello all’altare maggiore della cattedrale per la venerazione dei fedeli.

Alle 19, poi, l’arcivescovo di Catania, monsignor Salvatore Gristina, presiederà la celebrazione eucaristica nel ricordo dell’anniversario della dedicazione della cattedrale.

Più tardi, intorno alle 20.30, si terrà invece la processione con le reliquie della santa patrona per le vie della città.

Per tutta la giornata, fino alle 17, nella Casa del Fercolo di Sant’Agata sarà possibile ottenere lo speciale annullo filatelico realizzato da Poste Italiane.

Nel tardo pomeriggio, invece, grazie all’Advs-Fidas di Catania, dinanzi al sagrato della Basilica Collegiata sarà possibile donare il sangue in favore delle sorelle e dei fratelli talassemici dell’ospedale Garibaldi.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA