Arresto

Catania, la prostituta rifiuta la prestazione e lui la rapina

prostitute
19 gen 2015 - 18:42

CATANIA - Due rumeni a bordo di una Fiat Punto si sono avvicinati ad una prostituta 23enne loro connazionale in viale Africa. Con modi poco garbati l’hanno invitata a salire in auto per una prestazione. La ragazza si è espressa con un netto rifiuto, dato che non vuole concedersi a dei conterranei.

Uno degli uomini dopo averla insultata, l’ha aggredita prendendola a calci e in seguito le ha rubato dalla borsa 70 euro e si è dato alla fuga. La giovane ha chiesto aiuto ad un’altra prostituta che ha contattato i carabinieri e ha descritto l’auto dei rapinatori. Un’auto del pronto intervento ha intercettato uno dei rumeni in piazza Dei Martiri.

Constantin Tanese

Bloccato e perquisito, l’uomo, è stato trovato in possesso dei 70 euro sottratti alla prostituta. La donna ha riconosciuto in foto l’autore dell’aggressione: il 36enne Costantin Tanese è stato rinchiuso nel carcere di Catania piazza Lanza. Sono in corso le indagini per l’identificazione del complice.

Commenti

commenti

Alessandra Modica



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento