Carabinieri

Catania, picchia la madre per denaro. Arrestato 40enne

carabinieriarresto
30 mar 2015 - 16:16

CATANIA – Finisce, almeno momentaneamente, l’incubo per due genitori ultrasettantenni, costretti da anni a subire ogni sorta di vessazione per mano del loro figlio 40enne.

L’uomo, che da tempo aveva passato il limite con i propri genitori, li avrebbe più volte derubati e costretti, con abietta supremazia psicofisica, a consegnargli i soldi della pensione sociale per mantenere i propri vizi.

Nella nottata di ieri la goccia che fa traboccare il vaso. Il 40enne, infatti, per ottenere una ricarica di 10 euro, decide di sferrare un pugno al viso della madre che, esasperata e terrorizzata dalla situazione, chiama il 112.

I militari, affrettatisi sul posto, entrano in casa trovando la poveretta con il volto tumefatto ed il marito terrorizzato per l’accaduto. L’aggressore, nel frattempo, si era barricato nella sua stanza da letto, nella quale i carabinieri sono riusciti ad irrompere e, dopo una breve colluttazione, ad arrestare l’uomo trovandogli in tasca un giravite utilizzato per intimidire il padre accorso in difesa della moglie.

L’uomo, nonostante le manette ai polsi, ha anche minacciato i militari usando la classica frase “vi stacco la testa come i masculini”.

Per i genitori, invece, è la fine di un incubo durato fin troppo tempo. La donna, ricoverata all’ospedale Vittorio Emanuele, si riprenderà entro una decina di giorni.

Commenti

commenti

Giuseppe Correnti



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento