Violenza

Catania: nigeriano aggredisce bengalesi e viene arrestato

nigeriano
2 gen 2016 - 17:43

CATANIA - Momenti di paura ieri sera a Catania centro, in via Luigi Sturzo, dove Emmanuel Chukwuebuka Kelvin, un nigeriano di 24 anni, ha aggredito, a seguito di uno scontro verbale, un gruppo di bengalesi fra cui anche una donna in stato interessante.

L’uomo ha minacciato le vittime con una bottiglia di vetro rotta e si è avventato su uno di loro sferrandogli un pugno e procurandogli una ferita al labbro, costringendo i bengalesi a cercare rifugio in una macchina di loro proprietà, da cui hanno chiamato il 112.

I carabinieri del Nucleo Radiomobile del Comando Provinciale, intervenuti subito sul posto, muniti di una dettagliata descrizione dell’aggressore, sono riusciti a rintracciarlo e bloccarlo in pochi minuti a un centinaio di metri di distanza.

L’uomo, alla richiesta dei carabinieri di fornire i documenti di riconoscimento, si è ribellato e ha iniziato ad aggredire a calci e pugni  i militari, che, alla fine, sono riusciti ad arrestarlo.

L’assalitore è ora trattenuto il camera di sicurezza e dovrà presentarsi davanti al giudice con l’accusa di lesioni personali e resistenza a pubblico ufficiale.

 

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA