Antimafia

Catania: nasce sportello antiracket dell’associazione Agosta

associazione antimafia agosta
26 lug 2016 - 16:14

CATANIA - In via Battello 29/b, sede dell‘ispettorato territoriale del lavoro di Catania, sarà attivo da settembre uno sportello gratuito di informazione e orientamento legale alle imprese e ai privati, gestito dal’associazione nazionale antimafia Alfredo Agosta, grazie alla convenzione firmata ieri, 25 luglio, tra il direttore dell’ispettorato del lavoro, Domenico Amich, ed il presidente dell’associazione Agosta, Fausto Sanfilippo.

Lo sportello permetterà di denunciare casi di usura e racket, e consentirà, inoltre, di accedere alla procedura prevista dalla legge sul sovraindebitamento, la cosiddetta leggesalva suicidi“, che permette a famiglie, singoli consumatori, piccole e medie imprese di poter concordare con i creditori un piano di ristrutturazione dei debiti per raggiungerne la definitiva estinzione.

Il presidente dell’associazione, Fausto Sanfilippo, ha commentato: “Siamo in grado di aggiungere un nuovo tassello alla lotta che stiamo portando avanti sul fronte della legalità, non solo riusciremo a fornire un ulteriore strumento per fare denuncia ma in più riusciremo ad evitare il ricorso all’usura che spesso diviene l’ultima spiaggia per tutti quelli che vivono una situazione debitoria da cui credono di non potersi più liberare”.

Domenico Amich, direttore dell’ispettorato del lavoro, ha spiegato che l’attività svolta dall’associazione sarà gratuita, attraverso propri esperti legali e commercialisti, aggiungendo che “non solo, l’associazione si occuperà di ricevere le denunce di comportamenti illeciti che possono influenzare in maniera criminale e delinquenziale l’attività lavorativa (estorsioni, minacce e infiltrazioni mafiose). Questo sportello costituirà anche un filtro per possibili interventi da parte dell’ufficio territoriale del lavoro senza il timore di esporsi.

antiracket agosta

Aurora Circià



© RIPRODUZIONE RISERVATA