Tragedia

Catania, morto padre Castorina investito a dicembre in via Plebiscito

vittorio emanuele Catania ospedale
14 gen 2015 - 16:24

CATANIA - Non ce l’ha fatta, dopo una lotta per la vita durata più di un mese, padre Pier Luigi Castorina. L’uomo era stato investito, lo scorso sei dicembre in via Plebiscito, da uno scooter.

Il parroco, della vicina chiesa Sacro Cuore ai Cappuccini, si trovava poco lontano dall’ingresso dell’ospedale Vittorio Emanuele. Aveva destato scandalo la situazione perché, nonostante la vicinanza con il nosocomio, il religioso dopo aver sbattuto violentemente la testa a terra è rimasto in strada per oltre venti minuti.

Da qui le proteste della gente e le polemiche per i ritardi dei soccorsi.

“È stato veramente assurdo – aveva affermato a caldo Davide Ruffino, consigliere della prima circoscrizione -. Il parroco nonostante si trovasse davanti all’ospedale è rimasto a terra più di venti minuti con la testa fracassata e sono venuti a soccorrerlo solo quando la gente, indignata, ha cominciato a infierire e battere i bugni sulla garitta del metronotte dello stesso ospedale”.

I funerali di padre Castorina si terranno il prossimo sabato nella chiesa Sacro Cuore ai Cappuccini.

 

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli Correlati

Lascia un Commento