Sostituzione

Catania, lecci al posto delle palme malate

14 nov 2014 - 14:07

CATANIA - Sono già stati piantati in piazza Cutelli i dodici lecci alti oltre due metri donati alla città dalla Farmitalia e messi a dimora dai giardinieri della Multiservizi negli spazi che ospitavano altrettante palme. Queste ultime erano state eliminate – dopo il tragico evento in cui perse la vita la signora Patrizia Scalora -, perché infestate dal punteruolo rosso.

Il leccio, il cui nome scientifico è Quercus ilex è un albero tipico della macchia e del giardino mediterraneo. Si tratta di piante a crescita lenta, che mantengono un portamento compatto e soprattutto hanno bisogno di pochissima manutenzione.

alberi 141114

“Alberi – ha sottolineato il dott. Annibale Sicurella, consulente del Sindaco per il Verde – molto belli a vedersi, come hanno riconosciuto anche gli abitanti della zona. Che sono stati incuriositi anche dal sistema da noi utilizzato per impiantarli, impiegando, invece di un tutore a tutta altezza, uno di ridotte dimensioni che blocca solo il primo terzo del tronco. Grazie a questa tecnica, molto utilizzata in Gran Bretagna, gli alberi crescono più forti”.

alberi piazza Cutelli 14\11\14

I lavori sulla piazza Cutelli proseguiranno, per quanto riguarda i giardinieri, con la sistemazione delle aiuole e il taglio del prato. Continueranno anche gli interventi cominciati dagli operai dell’Ufficio manutenzioni – coordinati dall’ing. Filippo Riolo e dal geom. Rosario Marino per gli interventi speciali – e che devono provvedere al ripristino dei cordoli.

La sistemazione della piazza Cutelli sarà completata tra una decina di giorni quando sarà possibile riattivare i getti d’acqua della fontana ornamentale bloccati da due mesi dall’avaria delle due elettropompe, attualmente in riparazione.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento