Evento

A Catania “Giornata del Trekking Urbano” dedicata a Bellini

Monumento a Bellini Piazza Stesicoro
16 set 2015 - 18:11

CATANIA - C’è anche Catania tra le cinquanta città d’arte italiane che ospiteranno la “XII Giornata Nazionale del Trekking Urbano“, organizzata dal Comune di Siena per sabato 31 ottobre 2015 e dedicata, nell’anno dell’Expo, al tema “Cibo per l’anima, cibo per il corpo“.  Il capoluogo etneo sarà protagonista con un itinerario dedicato alla figura di Vincenzo Bellini. 

I visitatori potranno rivivere il percorso umano e musicale del “Cigno” attraverso i luoghi della nostra città che ne conservano le testimonianze e ne raccontano il mito, accompagnati dalle note immortali delle sue melodie. L’intensità del Pirata, le passioni di Norma, il lirismo della Sonnambula e il romanticismo dei Puritani, accompagneranno i partecipanti all’evento in un viaggio nel mondo dell’opera.

L’itinerario sarà accompagnato dalla degustazione di alcuni prodotti che la figura e la musica di Bellini hanno ispirato e la perizia e l’ingegno dei laboratori siciliani hanno realizzato. Fra tradizione ed innovazione, un viaggio nel gusto e nell’eccellenza dell’arte dolciaria della nostra terra. Il percorso, adatto a tutte le età, si snoderà per due chilometri con partenza da piazza Duomo e toccherà alcuni dei luoghi più importanti nella vita di Vincenzo Bellini: dalla cattedrale, dove è sepolto, alla casa, dove nacque il 3 novembre 1801 ed oggi sede del museo belliniano.

L’itinerario proseguirà verso la chiesa di San Francesco Borgia, annessa al collegio dei Gesuiti e collocata nell’incomparabile scenario barocco, patrimonio dell’umanità Unesco, dove Bellini fu battezzato per concludersi nel teatro “Vincenzo Bellini”, inaugurato il 31 Maggio 1890 con l’opera Norma e giudicato da Beniamino Gigli la più perfetta delle strutture italiane in quanto ad acustica. 

Nel corso dell’itinerario i partecipanti potranno degustare alcune specialità che i laboratori artigianali catanesi hanno voluto dedicare al compositore siciliano, a partire dai “cigni di Bellini”, raffinate praline racchiuse in un guscio di cioccolato modicano. Protagonisti anche ad Expo Milano 2015, i “cigni di Bellini” rappresentano il perfetto connubio fra la sapienza antica nell’arte del cioccolato dell’ “Antica Dolceria Rizza” di Modica e l’ispirazione musicale di Luigi De Giorgi, professore d’orchestra del Teatro Massimo Bellini. Nel corso del percorso sarà infine possibile assaggiare le creazioni in frutta martorana a base di pasta di mandorle o di zucchero.

Commenti

commenti

Santi Liggieri



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento