Furto

Catania, al Galileo Galilei studenti senza computer: li hanno rubati di notte

foto di repertorio
foto di repertorio
27 ott 2014 - 13:23

CATANIA - Sono stati di una velocità fulminea. Con una leva di ferro hanno forzato alcune serrande del liceo scientifico Galileo Galilei e hanno fatto bottino, saccheggiando tutti i computer che hanno trovato davanti ai loro occhi. Gran bel danno per la scuola che li aveva acquistati con dei fondi europei.

Un tempo gli edifici scolastici venivano considerati come luoghi intoccabili, di assoluta protezione. Oggi, invece sono meta ambita di scorribande che rubano tutto ciò che trovano.

L’ultimo episodio la scorsa notte. Alcuni malviventi che non sono stati ancora identificati, hanno forzato le serrande e le finestre per entrare nei locali di uno dei più conosciuti licei di Catania.

Non è chiara la dinamica ma probabilmente creando una piccola catena di Sant’Antonio, c’era chi stava dentro e chi fuori: uno staccava i computer dentro le aule per passarli attraverso la finestra all’altro, il complice, che li metteva dentro uno zaino per portarli via. Lo hanno fatto per sette volte.

“Avevamo acquistato questi computer per assicurare ai ragazzi metodi di apprendimento che siano più evoluti possibile - parla così, Gabriella Chisari, preside dell’istituto - da ora in poi dovremo farne a meno”.

Le indagini sono in corso e sono state acquisite anche le immagini delle telecamere di sorveglianza. Queste potrebbero fornire elementi utili per incastrare i ladri.

Vittoria Marletta e Giorgia Mosca

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento