Iniziativa

Catania, dai Forconi il primo gesto di solidarietà per la vedova La Fata

Piazza Risorgimento, luogo della tragedia
Piazza Risorgimento, luogo della tragedia
17 ott 2014 - 11:20

CATANIA - La tragica morte di Salvatore La Fata continua a scuotere un’intera comunità. È notizia di ieri che l’amministrazione comunale, la prossima settimana, incontrerà la moglie dell’ambulante che si è dato fuoco in piazza Risorgimento, esasperato dalla mancanza di lavoro e dal sequestro delle cassette di frutta e verdura che stava vendendo.

Dal movimento dei Forconi arriva una bella iniziativa di solidarietà nei confronti della famiglia La Fata. Da domani mattina in piazza Risorgimento, proprio il luogo teatro della tragedia, i Forconi distribuiranno frutta e verdura dietro un’offerta libera.

Il ricavato andrà alla famiglia di Salvatore La Fata. “Venderemo ciò che ci è stato donato - spiega la nota del movimento - da produttori che hanno voluto esprimere la loro solidarietà. Un gesto piccolo ma concreto per dare una mano alla famiglia”.

“Salvatore è uno dei tanti casi drammatici dall’epilogo raccapricciante - proseguono i Forconi - è il prezzo della crisi devastante che ci sta massacrando, è l’emblema di questo terremoto silenzioso che senti e vedi solo a fatti avvenuti, quando i media li raccontano”.

“Poi basta qualche giorno e tutto finisce nel dimenticatoio - conclude la nota -. Sarà controcorrente rispetto all’indifferenza che digerisce tutto in qualche ora, ma noi abbiamo l’obbligo di ricordare alle istituzioni che Salvatore è in grande compagnia e che sabato mattina sarà con noi a Piazza Risorgimento a ricordare a chi ci governa che tutti avremmo diritto di vivere una vita serena”.

Commenti

commenti

Andrea Sessa



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli Correlati

Lascia un Commento