Task Force

Catania, nuovi controlli per i locali etnei. Chiuso un ristorante cinese

cucina sporca-2
27 mar 2015 - 14:11

CATANIA - Continuano i controlli nelle attività ristorative, per altro alcune molto note, della città.

A far parte della “task force”, oltre alla polizia locale, anche il personale dell’ASP, dell’ispettorato del lavoro e membri del reparto prevenzione crimine Sicilia orientale. Ad essere sottoposti alle ispezioni del gruppo d’azione sono stati tre diversi locali della città. 

In via Musumeci, la “task force” ha fatto visita al ristorante “Serafino” e  al “Don Turiddo”. In entrambi i casi, i poliziotti hanno riscontrato il pieno rispetto delle regole igieniche sulla conservazione degli alimenti, l’osservanza delle normative e la regolarità del personale impiegato. 

Di diverso avviso il responsabile del “Ma Bangliang”, un ristorante cinese di via Delle Guardie. Infatti, nelle cucine del locale, gli agenti hanno persino fatto fatica a identificare il tipo di alimenti che sarebbero stati serviti ai tavoli.  La sporcizia dominava dappertutto e accanto ai “cibi” erano sistemati detersivi e prodotti chimici d’ogni sorta. Una situazione inaccettabile che ha causato al titolare del ristorante una denuncia per frode in commercio, oltre alla chiusura del locale. Sequestrati, inoltre, più di 200 kg. di alimenti, tra pesce e carne.

 Alimenti di imprecisata provenienza e natura Incredibile situazione disastrata Sporcizia e cattiva igene Errata conservazione dei cibi Detersivi vicino al cibo

Commenti

commenti

Giuseppe Correnti



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento