Disagi

Catania, caos per il maltempo

CIRCONVALLAZIONE ALLAGATA2
29 set 2015 - 18:58

CATANIA – Nella mattinata la città di Catania ha vissuto poche ore di maltempo. Eppure è bastato così poco per creare il caos in diversi quartieri.

Il viale Vivaldi, nei pressi della rotonda di via San Nullo, è stato invaso dall’acqua come un fiume che straripa. Caditoie inesistenti oppure otturate dal catrame e la pioggia abbondante sono state le cause della paralisi del quartiere. 

CIRCONVALLAZIONE ALLAGATA1

La circonvallazione si è ridotta a una sola corsia, e l’allagamento ha provocato il blocco del traffico e costretto i motociclisti a “ripiegare” sui marciapiedi. E non parliamo delle difficoltà che hanno avuto i pedoni per raggiungere San Nullo e Cibali.

Disagi e problemi che hanno colpito non solo abitanti e pendolari, ma anche i genitori di migliaia di alunni, a lezione nelle scuole vicine, che tornavano a casa dopo aver preso i figli.

Il consigliere della IV Municipalità, Erio Buceti, dopo aver denunciato la mancanza di un sistema efficace di smaltimento acque, afferma: “Bastano poche ore di maltempo per mettere in ginocchio l’intera municipalità di Cibali-Trappeto Nord-San Giovanni Galermo“. 

Per trovare una soluzione definitiva a questo problema, Erio Buceti ha inviato una richiesta all’amministrazione. “Con la collaborazione del Comune e delle circoscrizioni confinanti occorre preparare un piano di riqualificazione dell’area. I disservizi aumentano e gli abitanti, i commercianti e i pendolari della VI municipalità sono al limite della pazienza. Richiedono i lavori indispensabili per avere un territorio dotato di un efficace impianto per il deflusso delle acque piovane. Lavori che finora il comune non ha mai cominciato“.

 

 

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento