Aggressione

Catania, calci e pugni alla madre: arrestato ragazzo di 20 anni

images
21 feb 2016 - 16:49

CATANIA – I Carabinieri del Nucleo Radiomobile hanno arrestato un 20enne, per maltrattamenti in famiglia, percosse e minacce. La scorsa notte, una gazzella dell’Arma, su richiesta da parte di un vicino che udiva delle grida di aiuto da parte di una donna, sono intervenuti in un’abitazione nei pressi del viale Africa, bloccando il giovane in evidente stato di agitazione mentre inveiva contro la madre. I militari nella circostanza hanno accertato che il 20enne poco prima, per futili motivi, aveva aggredito la donna colpendola a calci e pugni minacciandola e che tali aggressioni e maltrattamenti si erano verificati altre volte nelle ultime settimane.

La vittima e stata trasportata e soccorsa al pronto soccorso dell’ospedale Vittorio Emanuele ove i sanitari le hanno riscontrato delle lesioni giudicate guaribili in 8 giorni.

L’arrestato è stato associato nel carcere di Piazza Lanza, come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA