Spostamento

Catania, gli ambulanti di Montessori protestano e vincono

Protesta ct 2 20-10-14
20 ott 2014 - 11:05

CATANIA - Hanno incontrato l’assessore Mazzola ed hanno ottenuto di rimanere dove esercitano il loro lavoro da decenni. Gli ambulanti di Piazza Montessori non dovranno spostare il loro consueto mercato del lunedì. Tuttavia, a causa delle partite interne del Catania, in piazza Spedini, a Cibali, si alterneranno il sabato o la domenica, per evitare la concomitanza con gli incontri di calcio.

È questa la conclusione della manifestazione di stamani. Un corteo di ambulanti  era partito intorno alle 10, paralizzando il traffico cittadino. Con furgoni e auto si erano diretti verso piazza Duomo scortati da un’ingente quantità di forze dell’ordine.

Protesta

Il casus belli che ha fatto montare la protesta è lo spostamento del mercato del lunedì a Cibali. L’amministrazione ha parlato di motivi di sicurezza e per alleggerire il traffico vista la vicinanza di scuole e ospedali alla piazza. Così il Comune aveva deciso di far “traslocare” il mercato dal lunedì al sabato. Decisione indigesta per gli operatori commerciali in quanto impegnati in altri mercati più “appetibili”.

Protesta 3

“Siamo stanchi - dichiara un ambulante - non ce la facciamo più. Siamo qui da oltre trent’anni e qui vogliano restare, lo spostamento sarebbe un danno per noi e l’abbiamo più volte fatto presente”.

Protesta 4

Tanti gli striscioni che hanno fatto riferimento alla tragedia del signor La Fata. Emblematiche le parole di un altro commerciante: “È una lotta continua, vorrei solo lavorare tranquillo e non si può. Come si fa a vivere così? Dove si starà bene? In paradiso?”.

Protesta 1

Alla fine l’incontro con l’assessore Mazzola ha placato gli animi e in via sperimentale sino a dicembre si proseguirà con il mercato di piazza Montessori al lunedì e a Cibali il sabato o la domenica in base ai match dei rossoazzurri. 

Commenti

commenti

Andrea Sessa



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli Correlati

Lascia un Commento