Polizia

Catania, aggredisce donna a San Berillo. Arrestato

polizia
20 mar 2016 - 16:21

CATANIA - Ieri mattina gli agenti di polizia dell’ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico, durante un servizio di controllo del territorio, hanno tratto in arresto Abdoulaye Fofana di ventisette anni, originario del Mali, a causa di un’aggressione nei confronti di una donna.

Gli agenti di polizia sono intervenuti in via Ciancio nel quartiere di San Berillo a Catania dopo una segnalazione al 113 da parte della stessa vittima che denunciava di essere appena stata aggredita e minacciata verbalmente. La donna, anche lei straniera, ha poi aggiunto di essere riuscita a sfuggire alla furia del ragazzo grazie all’aiuto di un passante.

Durante il racconto della vittima Fofana, ancora accecato dalla rabbia, ha continuato ad insultare la donna e gli agenti di polizia rifiutandosi peraltro di fornire le proprie generalità.

Nonostante un tentativo di fuga Abdoulaye Fofana è stato fermato, bloccato ed immobilizzato a terra dai poliziotti che l’hanno poi accompagnato negli uffici della questura e successivamente arrestato con l’accusa di resistenza, violenza a pubblico ufficiale e lesioni personali. 

 

 

 

Francesca Guglielmino



© RIPRODUZIONE RISERVATA