Carabinieri

Castel di Iudica, denunciato 40 enne: bruciava bare e corone di fiori

Bare incendiate
1 mar 2016 - 16:59

CASTEL DI IUDICA -  Curioso ciò che accaduto nel cimitero di Castel di Iudica (CT), dove il titolare della ditta affidataria dei servizi cimiteriali, un 40 enne originario di Raddusa (CT), è stato denunciato dai Carabinieri locali per getto di cose pericolose e nocumento per la salute pubblica, mediante smaltimento non autorizzato di rifiuti speciali.

L’uomo, al fine di risparmiare denaro sullo smaltimento di bare post estumulazione, corone di fiori e quant’altro, sfruttava un terreno incolto adiacente al cimitero e dava fuoco a questi rifiuti, inquinando il terreno e l’atmosfera.

Le indagini condotte dai militari, grazie soprattutto a diverse segnalazioni dei cittadini, hanno avuto il giusto epilogo sequestrando l’area e individuando il colpevole.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA