Evento

Castagne e vino per l’ultimo atto dell’Ottobrata zafferanese

ottobrata
23 ott 2015 - 18:51

ZAFFERANA ETNEA - Castagne e vino protagonisti dell’ultima domenica dell’Ottobrata zafferanese.

Si conclude così la 37^ edizione della manifestazione che esalta i prodotti tipici e le peculiarità del territorio pedemontano.

Gli spettatori però, oltre a gustare, nell’area gastronomica di via Rocca d’Api, il piatto tipico “a tema” preparato dall’istituto alberghiero “G. Falcone” di Giarre, potranno partecipare alle numerose iniziative che anche questa domenica animeranno la sagra.

Non solo cucina quindi ma anche escursioni guidate che hanno come itinerari Monte Zoccolaro e Ilice di Carrinu – Piano Bello e mostre. In particolare Palazzo di Città farà da cornice alla mostra di pitto-scultura di Vittorio Ribaudo e a quella fotografica di Giusy Pelleriti. La Collettiva d’Arte, curata dall’associazione “Giuseppe Sciuti”, potrà essere ammirata in via Roma 343.

La sala del Credito Siciliano ospiterà invece la mostra “Rosso lava, grigio, pietra, bianco neve” e quella dei tipici carretti siciliani.

Inoltre si potranno visitare le botteghe delle antiche arti e dei vecchi mestieri. Ci saranno infine giochi e animazione per bambini. La  musica sarà protagonista in serata sia in piazza Umberto I che nell’area gastronomica.

Dopo il consistente afflusso di visitatori e turisti delle tre precedenti domeniche, con duecentomila presenze domenica scorsa, anche per la giornata conclusiva dell’Ottobrata si prospetta una grande affluenza. 

Commenti

commenti

Valentina Nicotra



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli Correlati

Lascia un Commento