Carabinieri

Cassibile, “vecchie ruggini” portano alla rissa: arrestate due coppie

carabinieri
20 dic 2016 - 17:06

CASSIBILE - I Carabinieri di Cassibile hanno arrestato 4 persone per rissa.

In particolare, due militari, liberi dal servizio, transitavano per una via della cittadina quando hanno notato due uomini e due donne: Francesco Mirci, di 35 anni domiciliato a Siracusa, i 41enni siracusani Alessandro Di Pietro, Luisa Rendo e Nardina Bramante, di 23 anni e anche lei di Siracusa. Tutti e quattro riportano precedenti penali di Polizia.

Vedendo quindi questa rissa, i Carabinieri sono riusciti a bloccare Mirci e la Rendo, conviventi, per poi identificare anche l’altra coppia che era scappata all’interno della loro abitazione. Dagli accertamenti esperiti dai militari, la rissa sarebbe scoppiata a seguito dell’ennesima discussione dovuta alla fine di una precedente relazione e a “vecchie ruggini” mai risolte tra di loro.

Nella circostanza, le due donne sono ricorse alle cure dei sanitari per lievi traumi dovuti ai calci e ai pugni.

I 4 soggetti sono stati riportati alla calma e accompagnati al Comando Stazione per le incombenze di rito, per poi essere sottoposti agli arresti domiciliari così come disposto dall’Autorità Giudiziaria di Siracusa, in attesa di giudizio.

arresti-a-siracusa

Da sinistra: Nardina Bramante (23), Alessandro Di Pietro (41), Francesco Mirci (35) e Lucia Rendo (41)

Comments

comments

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento