Allarme

Altro caso sospetto di meningite a Palermo: grave ragazza di 22 anni

ospedale civico
7 lug 2016 - 19:16

PALERMO - È arrivato oggi all’ospedale Civico di Palermo un sospetto caso di meningite accusato da N.F., una ragazza di soli 22 anni che ha subito raccontato ai medici di avere avuto la febbre alta negli ultimi 2 giorni, accusando una forte rigidità.

I sanitari sono stati subito insospettiti dai racconti della ragazza prenotando un primo intervento per effettuare la puntura lombare che avrebbe fornito le indicazioni necessarie su una eventuale meningite.

L’intervento, però, è stato posticipato a causa del repentino peggioramento delle condizioni della ragazza che è stata addirittura ricoverata nel reparto di Rianimazione.

Sono previsti degli ulteriori accertamenti nelle prossime ore per fare luce sul caso, il secondo in poche settimane dopo quello di una 23enne di Belmonte Mezzagno.

La vicenda è stata prontamente segnalata alla direzione sanitaria e all’Asp dai medici dell’ospedale Civico. Per avere una conferma della diagnosi si dovranno attendere gli esiti degli accertamenti nei prossimi giorni.

Carlo Marino



© RIPRODUZIONE RISERVATA