Indagini

Caso Saguto, si indaga ancora: scatta una nuova inchiesta

saguto-silvana-3
7 feb 2017 - 07:23

CALTANISSETTA - Non si fermano le indagini intorno alla figura di Silvana Saguto, ex presidente della sezione Misure di prevenzione del tribunale di Palermo.

Chiuso il primo filone di indagini, il lavoro della procura di Caltanissetta e dei finanzieri del nucleo di polizia tributaria si è spostato sull’analisi di alcune amministrazioni giudiziarie assegnate proprio da Saguto: è quanto si apprende dal provvedimento di chiusura delle indagini notificato al giudice e all’avvocato Gaetano Cappellano Seminara.

Si indaga adesso anche su alcune presunte irregolarità nella gestione del patrimonio sequestrato al boss Antonino Maranzano nel 2011. 

Abuso d’ufficio, falso materiale e falso ideologico: sono queste le ipotesi di reato per Cappellano Seminara che, per gli inquirenti, avrebbe procurato a se stesso un vantaggio patrimoniale “rappresentato da un indebito vantaggio tributario“, con “l’aggravante di avere provocato un danno patrimoniale di rilevante gravità“.

Ma l’inchiesta dei pm non si concentra solo sull’amministrazione giudiziaria di Saguto: sarebbero, infatti, circa una quarantina quelle attualmente prese sotto esame.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA