Udienza

Caso Nicole, rinvio a giudizio per i medici e proscioglimento per il direttore sanitario

preso da: www.cataniatoday.it
preso da: www.cataniatoday.it
9 nov 2016 - 17:48

CATANIA - Il Gup Alessandro Ricciardolo per la morte della neonata Nicole Di Pietro ha rinviato a giudizio i medici della clinica Gibiino.

Differente sorte è toccata al direttore sanitario della clinica, dove la neonata Nicole è morta, Danilo Audibert; infatti, per il direttore sanitario, il Gup Ricciardolo nell’udienza preliminare ha deliberato il non luogo a procedere.

Accolta quindi la richiesta dei pm Alessandra Tasciotti e Angelo Brugaletta. La prossima udienza, fissata per il 16 marzo 2017, vedrà in processo per il giudizio i quattro medici imputati: la ginecologa Maria Ausilia Palermo, il neonatologo Antonio Di Pasquale e l’anestesista Giovanni Gibiino, imputati per omicidio colposo, e l’ostetrica Valentina Spanò imputata per false attestazioni.

Presente oggi all’udienza la famiglia Di Pietro, la madre Tania e il padre Andrea della piccola, morta dopo il parto il 12 febbraio 2015, che dovranno aspettare ancora tanto per la giustizia che tanto cercano, per loro e per la loro piccola Nicole.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA