Vertenza

Caso Myrmex, sit-in di protesta: spostata la prima udienza

Protesta Myrmex IOM Istituto Oncologico Mediterraneo
1 dic 2016 - 19:26

CATANIA – Domani venerdì 2 dicembre di fronte alla sede del laboratorio Myrmex (Zona industriale) avrà luogo un sit-in di protesta.

La prima udienza al Tribunale di Catania, nella causa civile che dovrebbe chiarire le responsabilità della Pfizer rispetto al destino della Myrmex era stata fissata per oggi, ma è slittata al 28 settembre del 2017.

Sul fronte dei progetti di ricerca avviati con il Miur e su quello relativo ad alcune proposte avanzate nei mesi scorsi della Regione, restano ancora troppi interrogativi aperti e intanto i lavoratori sono in attesa di una convocazione in Prefettura che non arriva, nonostante i buoni propositi.

Per questo domani venerdì 2 dicembre, a partire dalle ore 9 i ricercatori licenziati organizzeranno un sit in di protesta di fronte alla sede del laboratorio nella Zona industriale (via Gorgone) a Catania. Saranno presenti, tra gli altri, il segretario generale della Camera del lavoro, Giacomo Rota, la segretaria confederale Cgil, Margherita Patti, il segretario della Filctem Cgil, Peppe D’Aquila. Nell’attesa i lavoratori licenziati iniziano a perdere le speranze, anche a fronte dell’ultima scadenza tra le tante affrontate in questi anni: febbraio 2017, tranche finale per gli ammortizzatori sociali a sostegno dei disoccupati.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA