Contagio

Caso di meningite a Caltanissetta: ricoverato un 70enne

pronto-soccorso-cl
22 dic 2016 - 10:19

CALTANISSETTA – Dopo le due studentesse di chimica scomparse a Milano a distanza di pochi mesi l’una dall’altra, stamane è stato registrato un nuovo caso di meningite, stavolta in Sicilia.

Ci troviamo a Caltanissetta, dove un settantenne è stato ricoverato in prognosi riservata nel reparto di malattie infettive dell’ospedale locale.

Gli esami compiuti nella notte avrebbero confermato, infatti, la presenza del batterio che causa la meningite.

Proprio il batterio della meningite, in realtà, è presente abitualmente in un notevole numero di persone e, il più delle volte, non presenta alcun sintomo. Tuttavia, può succedere che penetri nell’organismo di altre persone sane, causando l’infiammazione.

Per difendersi, la via che molti medici consigliano è quella del vaccino che ridurrebbe il numero di portatori sani del batterio e, contemporaneamente, proteggerebbe il singolo individuo dal rischio di eventuali contagi.

In via precauzionale, tutte le persone che sono state in contatto con lui sono state comunque sottoposte a profilassi.

 

.

Comments

comments

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento