Omicidio

Caso Loris: “Veronica Panarello ha avuto un collasso perché non mangiava da 5 giorni”

Veronica Panarello
Veronica Panarello
23 feb 2015 - 11:46

RAGUSA – “Ho incontrato Veronica una settimana fa, ha avuto un crollo fisico perché non mangiava da cinque giorni per cui le hanno dovuto mettere le flebo. Poi, grazie all’aiuto degli operatori penitenziari ha ripreso ad alimentarsi da sola”.

Così l’avvocato Francesco Villardita, legale di Veronica Panarello, la donna accusata dell’omicidio del figlio Andrea LorIs Stival, ucciso a Santa Croce Camerina.

“Veronica Panarello – conclude il legale – sotto il profilo processuale è sempre più determinata ad andare avanti nel ribadire la sua innocenza e a difendersi. Non teme nulla: analisi dell’autovettura, analisi delle forbici, analisi della cintura. Non teme nulla”.

E intanto Veronica Panarello rimane nel carcere di Agrigento nonostante continui a professarsi innocente.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli Correlati

Lascia un Commento